Home principali fisiche meccaniche lavorazioni utilizzo finiture download contatti
 
   

 

Betonradiant® massetti a secco

Il Pannello Betonradiant è costituito da

Lastre in cementolegno Betonyp

Scarica la Scheda Tecnica BetonRadiant

Download legge 13/35
del 17 gennaio 2003
          che determina le classi di reazione all'azione        dell'incendio per prodotti da costruzione a base legnosa

Download L 13/35

Download COMMISSION DECISION
of 15 May 2007
amending Decision 2003/43/EC establishing the classes of reaction-to-fire performance for certain
construction products as regards wood-based panels
(notified under document number C(2007) 2045)
(Text with EEA relevance)
(2007/348/EC)

Download Classi Europee Eng.

Normalizzazione EN 13501-2

Download D.L. 16 feb. 2007

Download D.L. 16 feb 2007

Catalogo Tecnico

Scarica il CatalogoTecnico

Modi di utilizzo nell'edilizia in legno

Utilizzo nell'edilizia in legno

Scheda di sicurezza

Scarica la scheda di Sicurezza

Scarica il Capitolato del Massetto a Secco

Capitolato Massetto a Secco

Istruzioni di montaggio dei rivestimenti ceramici su lastre Betonradiant e Betonyp, si consiglia l'uso di un impermeabilizzante tipo "PRIMER KL della Mapei"

Scheda tecnica Primer

Successivamente si consigliano adesivi poliuretanici bi-componenti molto elastici tipo "KERALASTIC della Mapei" con fughe e giunti di dilatazione 

Scheda Tecnica Keralastic

I pannelli Betonradiant ®, sono realizzati in conglomerato cementizio “Portland” e Fibre Legnose hanno molteplici e svariati utilizzi per il mercato dell’edilizia coibentazioni, cappotti termici, tetti ventilati, allestimenti tecnici,  pavimenti sopraelevati, pannelli per edilizia ecologica, pareti divisorie, pareti e porte tagliafuoco, arredamenti prefabbricati, costruzioni edili, allestimenti fieristici, allestimenti per esercizi pubblici, isolamento termico, isolamento acustico, soppalchi, rivestimenti ignifughi, pannellature leggere, allestimenti navali, etc. etc.

Il prodotto, composto da legno e cemento è costituito da cemento portland unito a trucioli di legno e leganti, esso prende il nome commerciale di Betonradiant ®.

 Prodotto e utilizzato sin dal 1977 nei paesi dell’est come materiale edile isolante con molteplici usi, dato le sue straordinarie caratteristiche tecniche da oggi è disponibile anche in Italia, venendo incontro alle esigenze degli utilizzatori riscontrandone una vasta applicazione tra i moderni materiali edili.

La qualità,la resistenza al fuoco,e l’idoneità per vie di fuga del prodotto è garantita dalla normativa europea 2003/43/EC  norma EN 13501-2  il prodotto è quindi certificato  CE  in  classe Bs1,d0  per pareti e vie di fuga, e Bfl-s1 per le Pavimentazioni, inoltre la normalizzazione europea EN 13501-2 è stata recepita anche dallo stato Italiano con il D.L. 16 feb. 2007 .

 ▪La Holzforschung Austria, Vienna. – Verifica i punti di forza delle tavole edili Betonyp ® due volte l’anno.

 ▪ FMPA, Otto-Graf-Insitut-Universitat, Stuttgart. – A campione, controlla la resistenza al fuoco e le caratteristiche qualitative.

 ▪ IBBF, Ingeneurburo + Bio-Bauforschung Karl Heinz Sirtl. – I loro test confermano che le tavole edili Betonyp ® non risultano dannose all’uomo o al sistema ambientale.

Betonwood® è a disposizione per fornire ulteriori campioni da certificare.

              Manuale Tecnico Commerciale

  • Le caratteristiche meccaniche e fisiche delle tavole edili Betonyp ®
  • i principi basilari per la costruzione delle strutture edili
  • la formazione e i metodi di rifinitura

 Le caratteristiche principali delle tavole Betonyp ® sono:

 

  • incombustibile (B1 secondo lo Standard DIN 4102)
  • Certificato CE -  Bs1,d0 norma EN 13501-2
  • Resistente al fuoco  REI 90
  • impermeabile
  • inattaccabile dagli animali, roditori, termiti etc.
  • resistente ai funghi e muffe
  • ESENTE da formaldeide e privo di amianto.
  • Resistente agli agenti atmosferici, antigeliva
  • Lavorabile con utensili da legno.
  • Portata elevatissima

  

  1. Metodo di applicazione delle tavole edili Betonyp ®,
  2. Caratteristiche principali, imballo, trasporto e immagazzinamento delle tavole edili Betonyp ®,
  3. Caratteristiche fisiche delle tavole edili Betonyp ®,
  4. Lavorazione a macchina, fissaggio, giunzione, unione e rifinitura delle tavole edili Betonyp ®,
  5. Principi fondamentali delle strutture Betonyp ®,
  6. Informazioni aggiuntive sulle strutture edili costruite con tavole Betonyp ®.

 

Metodo di applicazione delle tavole edili Betonyp ® 

Le tavole edili Betonyp ® sono personalizzabili:

  • nella levigatura
  • nel taglio su misura
  • nello spessore
  • nella lavorazione a macchina dei bordi
  • nella perforatura

Utilizzando le tavole edili Betonyp ®, si possono realizzare i seguenti manufatti:

  • infissi e casseforme
  • isolamento termico di coperture piane
  • tetti ventilati e isolati
  • solai prearmati
  • rivestimenti esterni
  • rivestimenti interni
  • pedane per banconi
  • pavimenti sopraelevati
  • pareti tagliafuoco e ignifughe
  • allestimenti fieristici
  • struttura per pavimenti
  • pedane e scivoli
  • supporto di carico per pareti esterne
  • supporto di carico per pareti interne
  • pareti autoportanti
  • supporto di carico per lastre di pavimento
  • allestimenti per box prefabbricati
  • soffitti e controsoffittature
  • soffitti e pareti resistenti al fuoco
  • pareti divisorie per uffici

Le tavole edili Betonyp ® possono essere utilizzate come strutture in sostituzione dei pannelli in legno e sostituire in svariati campi il cartongesso, l’ Eraclit , Celenit, Solfato di Calcio,  Legnomangnesite,  MDF, OSB, Compensati, Truciolare, etc. per le seguenti costruzioni:

  • istituzioni pubbliche
  • istituzioni commerciali
  • istituzioni per l’istruzione
  • istituzioni per la salute pubblica
  • eventi fieristici
  • prefabbricati
  • arredamenti negozi
  • allestimenti navali
  • centri di divertimento
  • case in legno
  • case di campagna
  • centri di allevamento
  • magazzini

Il metodo di applicazione dei pannelli e la struttura della costruzione variano a seconda della progettazione individuale. E’ necessario tenere in considerazione le caratteristiche fisiche, meccaniche e termodinamiche delle tavole edili Betonyp ® ed i principi della costruzione edilizia.

 

DEFINIZIONE DEL Betonyp ®

Le lastre in Cemento-Legno pressato tipo Betonyp ® devono avere un peso specifico superiore a 1.350 Kg. Al metro cubo, avere una portata minima con un carico uniformemente distribuito di almeno 3.500 Kg/mq per lo spessore 8 mm, su un interasse di 1cm fino a un massimo di 18.150 Kg/mq per lo spessore 40 mm.

Coefficiente di conduttività termica = 0,26W/mK

Isolamento acustico 30 db 12 mm. spessore

Il cemento deve essere esclusivamente del tipo Portland ed unito a trucioli di pino scortecciato con l’aggiunta di leganti idraulici.

 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE TAVOLE EDILI Betonyp ®

Le tavole edili Betonyp ® uniscono le vantaggiose caratteristiche del cemento con le particelle del legno.

La struttura della tavola è realizzata con la miscelazione di trucioli di pino scortecciato e cemento Portland che vanno a formare lo strato superiore in entrambi i lati, fino a creare uno strato compatto nella parte centrale.

Le superfici superiore e inferiore sono lisce di colore grigio.

La tavola Betonyp ® ha un colore più chiaro rispetto ai tradizionali materiali per l’edilizia.

Le tavole in Betonyp ® sono incombustibili, ignifughe e idonee per la costruzione di vie di fuga antincendio.

Il Betonyp ® è resistente ai cambiamenti climatici e al gelo.  Gli insetti e i funghi non sono in grado di attaccarlo o danneggiarlo.  Grazie alle sue caratteristiche fisiche e meccaniche, il prodotto viene considerato come uno dei migliori materiali per costruzioni di peso leggero.

 

IMBALLAGGIO DELLE TAVOLE EDILI Betonyp ®

Il prodotto, viene imballato in fabbrica su pallet e reggettato.

Un foglio di protezione viene posizionato come protezione superiore, mentre la base del pallet è realizzata con truciolato di qualità inferiore.

Le cataste sono unite da reggette in ferro o ciklostrip plastico. Il bordo della tavola sotto il ciklostrip viene equipaggiato da supporti.

Il peso totale di una catasta, in misura approssimativa, è di 3200-3500 kg.

Sia il Cappotto Termico sia il Manto termico o Tetto isolato ventilato, della Betonwood ® sono realizzati per accoppiamento formando un pannello di nuova concezione, con elevate caratteristiche tecniche, in pratica tutte le caratteristiche del Betonyp ® tra cui la pedonabilità, la resistenza al fuoco, l'impermeabilità, la resistenza agli agenti atmosferici, le elevate portate, la lavorabilità e la resistenza meccanica, unite al miglior isolante sul mercato il polistirene estruso XPS della Dow

IL POLISTIRENE ESPANSO ESTRUSO (XPS)

                                      

                  

 

  • eccellenti proprietà isolanti
  • resistenza all'umidità nel tempo
  • eccezionale resistenza meccanica (legata alla forma e dimensione delle celle).

Ecologia La Normativa europea EC3093/94 ha messo al bando i gas espandenti CFC perchè ritenuti estremamente dannosi all'ambiente all'ozonosfera (alto valore di GWP, Global Warming Potential, ovvero capacità di produrre calore sulla terra = effetto serra, del CFC).
I prodotti Betonwood utilizzano da tempo un agente espandente costituito solo da CO2.
Il XPS è un materiale riciclabile.

PARAMETRI DI RIFERIMENTO

Conducibilità termica
Quantità di calore che attraversa, in una ora, un metro quadrato di materiale di spessore 1 metro per 1°C di differenza fra la temperatura delle due facce. L'unità di misura è W/mK, 1K=1°C.
E' un valore specifico del materiale, più basso è il valore più alto è il potere isolante del materiale.



Resistenza termica (R)
La resistenza offerta da un materiale al passaggio del calore, calcolato come rapporto tra lo spessore del materiale in metri ed il relativo coefficiente di conducibilità termica. (m2K/W).
Più alto è il valore e migliore è il potere isolante del materiale.

Densità
Peso del materiale per unità di volume, determina la resistenza a compressione del pannello (kg/m3)
p<25 Kg/m3 medio – bassa densità
p>25 Kg/m3 alta densità

Trasmittanza termica (U)
Rappresenta il flusso di calore che passa da un fluido all'altro attraverso una parete di 1 m di spessore e per 1 K di differenza tra due fluidi. L'unità di misura è W/m2K.
E' un valore specifico del prodotto: più basso è il valore, migliore risulta il potere isolante.

   

Home Page
Caratt. Principali

 
Caratt. Fisiche
Caratt.Meccaniche

Lavorazioni

 

Utilizzo
Finiture

 

Download
Contatti

    

        Utilizzo per solai in calcestruzzo e pareti portanti

    

                 Case e prefabbricati in cemento legno

     

                       Solai e Facciate in Betonwood

    

                      Casseforme e casseri armati

    

                        Particolare delle facciate

    

                             Stuccatura delle viti

    

                   Posa di lastre su struttura in legno

    

                   Rivestimenti e cappotti termici

       

                     Facciate di edilizia ecologica

    

                  Barriere fonoassorbenti esterne

    

                              Pontili Galleggianti

    

Confronto incendio in casa in OSB e in Betonwood

    

Coinvolgimento della struttura OSB  - combustione

    

Combustione della struttura OSB - spegnimento incendio

    

Distruzione totale OSB  - annerimento pareti

la resistenza al fuoco del Betonwood

Styrofoam prima dell'incollaggio del Betonwood

Tetto isolato senza Betonwood

Esempi di applicazione Betonwood a cappotto

Progettiamo con voi gli edifici dei vostri sogni

   
 
 
BetonWood ® Srl  sistemi di costruzione in Cementolegno  - Via Falcone e Borsellino, 58 - 50013 Campi Bisenzio (FI) Firenze - Italy